Sofia Stocca

Ci ha conquistato con la sua simpatia e ha tenuto testa in tutte le condizioni sin dall’inizio della stagione, fino ad aggiudicarsi il titolo Assoluto e la Ranking Race Under 16; vediamo cosa ci racconta di lei, la giovane rivelazione triestina del MAGIc Paddle House

– NOME : Sofia Stocca

-DATA DI NASCITA: 8 novembre 2004

-DOVE VIVI ? Trieste

-COSA FAI NELLA VITA?
Studio, frequento la terza media, mi alleno con una squadra di atletica leggera, oltre naturalmente a remare quando è possibile.

-COME TI SEI AVVICINATA AL SUP?…E COSA TI HA SPINTO AL MONDO DELLE GARE?
E’ stato Giorgio Magi a mettermi su di un vecchio e pesantissimo allround un giorno di aprile del 2016; il mare un po’ agitato, ma lui era molto curioso di vedere come me la sarei cavata. Beh, … diciamo che già quel giorno non sarei più tornata a riva !! E’ difficile remare con Giorgio senza che ti faccia venire voglia di gareggiare e di metterti alla prova, e così ho iniziato da subito a divertirmi anche con le gare.

-CHE TIPO DI TAVOLA USI? …E PERCHE’ USI QUEL MODELLO, MARCA?
Ho iniziato con un RRD AIRACE 10.6 , tavola stupenda per iniziare a gareggiare, messomi a disposizione dal Team MPH e poi son passata al RRD RAZZLE DAZZLE 12.6. Mi piace tutto di RRD Italia!!

-SEI SPONSORIZZATA DA QUALCHE AZIENDA O HAI DELLE PARTNERSHIP COMMERCIALI?
Il mio sogno è di entrare nel Team RRD per avere come compagna di squadra la Susak Molinero, che è il mio idolo, e poi chi mi appoggia sono Giorgio Magi ed il Team MPH, e sono fiera di questo.

-DOVE TI ALLENI SOLITAMENTE?
Nel bellissimo mare di Trieste.

-HAI UNA PARTICOLARE ROUTINE O QUALCHE PECULIARE TIPOLOGIA DI ALLENAMENTO?
Oltre all’atletica, durante la stagione fredda faccio anche un po’ di palestra; remo poco a causa del freddo, ma tra poco mi scatenerò in acqua e non so cosa mi aspetterà con il mio super coach Giorgio, che è anche un gran maestro nel farci divertire !

-FAI UN PICCOLO BILANCIO DELLA STAGIONE PASSATA..
Sono contenta di aver fatto un sacco di gare, di aver visitato tanti posti insieme alla giusta compagnia e di aver fatto tanta esperienza divertendomi moltissimo.

-CHE NUMERO DI PETTORALE HAI USATO NELLA PASSATA STAGIONE ED HA UN SIGNIFICATO PARTICOLARE QUEL NUMERO?
Ho scelto il numero 4 perché è il mio numero preferito.

-QUALE RITIENI SIA STATA LA TUA MIGLIORE PERFORMANCE NELLE GARE ISL?
Le gare più belle sono state il Garda, dove mi sono anche aggiudicata il secondo posto assoluto ed il cospicuo monte premi, ed il Trasimeno, dove mi sono aggiudicata il titolo Assoluto U16 concludendo anche la bellissima Long di 12 Km !!

-PROSPETTIVE FUTURE?
Divertirmi sempre, crescere come atleta e fare più gare possibile sia in Italia che nel campionato Sloveno, perchè ho la doppia cittadinanza!

– IL TUO ENTUSIASMO E’ TANTO, …MA PERCHE’ TI PIACE COSì QUESTO SPORT?
Perchè stare in acqua mi dà sempre un senso di libertà, mi dà una sensazione bellissima; pensare di galleggiare tra due mondi, quello caotico e pieno di problemi che conosco, e quello misterioso e silenzioso del mare, che mi rilassa e rinnova continuamente … ecco, tutto questo mi libera ogni volta la mente.

#Italiansupleague #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns #safewaterman#supskin #tomcarusobrand #starboard #reptilesup #kingiiitalia #rrdteam#supnews #bluedreaming #susakmolinero #giorgiomagi Elvira Fulco

He won over us with his sympathy and he has held up in all conditions since the beginning of the season, until he won the Absolute title and the Ranking Race Under 16; let’s see what he tells us about her, the young Triestine revelation of MAGIc Paddle House

– NAME: Sofia Stocca

– BIRTHDATE: November 8th 2004

-WHERE DO YOU LIVE ? Trieste (Trieste, Italy)

– WHAT DO YOU DO IN LIFE?
Study, I attend the eighth grade, I train with a team of athletics, and of course to row whenever possible.

-WHAT ARE YOU APPROACHED TO THE SUP? … AND WHAT HAS PUSHED THE WORLD OF THE RACES?
It was Giorgio Magi who put me on an old and very heavy allround one day in April 2016; the sea a little rough, but he was very curious to see how I would get along. Well, … let’s say that already that day I would not be back to shore! It is difficult to row with Giorgio without making you want to compete and put you to the test, and so I immediately started to have fun with the races.

– WHAT TYPE OF TABLE USES? … AND WHY USE THIS MODEL, BRAND?
I started with a RRD AIRACE 10.6, a beautiful board to start competing, messages available from the MPH Team and then I passed to the RRD RAZZLE DAZZLE 12.6. I like everything about RRD Italia !!

– HAVE YOU SPONSORED BY ANY COMPANY OR YOU HAVE A BUSINESS PARTNERSHIP?
My dream is to join the RRD Team to have as teammate Susak Molinero, who is my idol, and then those who support me are Giorgio Magi and the MPH Team, and I’m proud of this.

– WHERE DO YOU TRAIN ONLY?
In the beautiful sea of ​​Trieste.

– HAVE A PARTICULAR ROUTINE OR SOME PECULIAR TYPES OF TRAINING?
In addition to athletics, during the cold season I also do some gym; I’m just a little because of the cold, but I will soon be unleashed in the water and I do not know what awaits me with my super coach Giorgio, who is also a great teacher in making us have fun!

-FORCE A LITTLE BUDGET OF THE PASSED SEASON ..
I’m happy to have done a lot of races, to have visited many places with the right company and to have had so much experience having a lot of fun.

– WHAT NUMBER OF PECTORAL YOU HAVE USED IN THE PASSED SEASON AND HAVE A SPECIAL MEANING THAT NUMBER?
I chose number 4 because it is my favorite number.

– WHAT DO YOU HAVE BEEN YOUR BETTER PERFORMANCE IN ISL GARE?
The most beautiful races were the Garda, where I also won the second place overall and the conspicuous prize pool, and the Trasimeno, where I won the title Absolute U16 ending the beautiful Long of 12 Km !!

-FUTURE PERSPECTIVES?
Always have fun, grow as an athlete and make as many races as possible in both Italy and the Slovenian league, because I have dual citizenship!

– YOUR ENTHUSIASM IS SO MUCH … BUT WHY DO YOU LIKE THIS SPORT?
Because being in the water always gives me a sense of freedom, it gives me a wonderful feeling; think of floating between two worlds, the chaotic and full of problems that I know, and the mysterious and silent sea, which relaxes and renews me continually … here, all this frees my mind every time.