Francesco Mazzei

Scopriamo qualcosa di più su Francesco Mazzei uno dei grandi talenti toscani della scuola Spot 1 Surf School Center / Surf Shop. Nonostante abbia già annunciato che i suoi programmi per il prossimo anno prevedono di puntare molto sull’ Euro Tour, siamo sicuri che lo rivedremo presto sui podi delle gare del nostro campionato.

-Nome: Francesco
-Data di nascita: 02/01/1995
-Dove vivi: Cecina (li)
-Cosa fai nella vita:
Ho termito gli studi, ed ora per coltivare la mia passione cerco di conciliare i tanti impegni sportivi svolgendo lavori stagionali.
-Come ti sei avvicinato al sup? e cosa ti ha spinto alle gare?
L’avvicinamento al sup è avvenuto circa un anno e mezzo fa quando un mio amico che gia praticava questo sport mi fece provare a dare la prima pagaiata! Da li ad arrivare a fare la prima gara è stato un istante!!! Ho sempre praticato sport a livello agonistico, è stato piu forte di me!!
-Che tipo di tavole da sup usi?
Per quanto riguarda il materiale tecnico sono sponsorizzato da RRD Italia. Per le gare race uso il razzle dazzle (14*23 e 12.6*25) mentre nel wave utilizzo un i-wave pro v2 (7’5’’ 81l) e un cotan pro model (6’11’ 91l)
-Sei sponsorizzato da qualche azienda o hai qualche partnership particolare?
Sono sponsorizzato da RRD Italia per il materiale tecnico, dalla EthicSportper integratori e dal negozio Spot 1 Surf School Center / Surf Shop qua Vada.
-Dove ti alleni solitamente?
Solitamente mi alleno in località Le Gorette a Cecina mare. Dove i ragazzi di spot1 hanno la scuola.
-Hai una particolare routine o qualche tipologia peculiare di allenamento?
Per quanto riguarda l’allenamento tendenzialmente vado a correre la mattina per poi dedicarmi al sup nel pomeriggio.
-Fai un piccolo bilancio della passata stagione :
La stagione appena conclusa è stata abbastanza soddisfacente per me, dopo una partenza un po a rilento, (causa infortunio muscolare alla spalla destra) sono riuscito a raggiungere una buona forma fisica che mi ha permesso dei buoni risultati.
-Quale ritieni sia stata la tua miglior performance in gare isl?
Sicuramente la vittoria alla gara di casa “L’Etrusca SUP Race” tappa del circuito Italian Sup League
-Prospettive future?
Prima di tutto, l’obbiettivo principale al momento è quello di recuperare al meglio dopo l’infortunio. Per la stagione di gare, quest’anno faro tutto The Euro Tour, ovviamente consapevole del livello degli atleti in gara ma ambizioso di fare buoni risultati . Sarà un anno carico di impegni che spero vengano ripagati.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns#Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly #supskin#RRD_international #Rrditalia #rrd_team #ethicsport#spot_1_surf_school_surf_shop #eurotoursup

-Name: Francesco
– Date of birth: 02/01/1995
-Where live: Cecina (li)
-What do you do in life:
I finished my studies, and now to cultivate my passion, I try to reconcile the many sporting commitments with seasonal jobs.
-How did you approach the sup? and what pushed you to the races? The approach to the sup occurred about a year and a half ago when a friend of mine who already practiced this sport made me try to give the first paddling!  From there to get to make the first race was a while !!! I have always practiced sport at a competitive level, it was stronger than me !!
-What kind of tables to use? and why?
As for the technical material, I’m sponsored by RRD. For race races I use the razzle dazzle (14 * 23 and 12.6 * 25) while in the wave I use an i-wave pro v2 (7’5 ” 81l) and a cotan pro model (6’11 ’91l)
– Are you sponsored by some company or do you have any particular partnerships?
As for sponsorships, I am sponsored by RRD for technical material, from ethicsport for supplements and from the spot1 shop to go.
-Where do you usually train?
I usually train in loc. the gorette in cecina mare. Where the guys in spot1 have school.
-Do you have a particular routine or some peculiar type of training?
As far as training is concerned, I tend to run in the morning and then dedicate myself to the SUP in the afternoon.
– Make a small balance of the past season:
The season just ended was quite satisfactory for me, after a somewhat slow start, (due to a muscular injury to the right shoulder) I managed to reach a good physical shape that allowed me good results.
-What do you think was your best performance in isl competitions? Surely the victory in the home stage
-Future perspectives?
First of all, the main objective at the moment is to recover better after the injury. For the season of races, this year I will light all the eurotour obviously aware of the level of the athletes in the race but ambitious to make good results. It will be a year full of commitments that I hope will be repaid.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns #Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly #supskin #RRD_international #Rrditalia #rrd_team #ethicsport #spot_1_surf_school_surf_shop #eurotoursup