Filippo Mercuriali


Un ruolino di marcia impressionante, con 5 vittorie e 3 secondi posti hanno permesso a Filippo Mercuriali, atleta del team Romagna Paddle Surf di imporsi meritatamente come campione della classe Elite 14 del campionato “Italian SUP League”.
La costanza dell’impegno e dei risultati del giovane Romagnolo alla fine l’hanno premiato. In questo 2017 per lui pieno di ottimi risultati lo abbiamo visto misurarsi anche con i campioni dell’EUROTOUR (The Euro Tour) e siamo sicuri che questa esperienza gli sarà d’aiuto nei prossimi impegni del nostro nuovo campionato ISL 2018.
Ecco a voi l’intervista integrale col nostro campione:

NOME:
Filippo Mercuriali
DATA DI NASCITA :
01-04-1994
DOVE VIVI :
Bellaria Igea Marina
COSA FAI NELLA VITA:
Personal trainer in palestra
COME TI SEI AVVICINATO AL SUP ? E COSA TI HA SPINTO AL MONDO DELLE GARE?
Nel 2013 ho conosciuto Roberto Mandoloni, attuale responsabile del campionato ISL, il quale mi ha fatto scoprire tale disciplina; da li a poco la mia passione irrefrenabile per lo sport e le sfide mi hanno portato a gareggiare, mi ricordo ancora la mia prima gara a Igea Marina dove finii 22esimo degli amatori con gonfiabile e pagaia in alluminio; troppo divertente per non continuare e vedere dove sarei potuto arrivare.
CHE TIPO DI TAVOLE DA SUP USI ? E PERCHE’ USI QUEL MODELLO-MARCA?
Da un anno utilizzo il 14’x23” All Star della Starboard 2017 e lo riconfermerò anche per tutto il 2018, penso sia una delle tavole migliori in circolazione se si parla di Allround Board. Ho anche una 8’x28,5” sempre della Starboard con la quale mi diverto a surfare le preziose onde adriatiche. In più non può mancare un gonfiabile 10’5 x 35” Starboard per ogni gita divertente o per far provare l’esperienza del Sup a più persone.
SEI SPONSORIZZATO DA QUALCHE AZIENDA O HAI DELLE PARTNERSHIP COMMERCIALI ?
Al momento il mio sponsor ufficiale è il negozio di surf Nautica Urban a Igea Marina con il quale collaboro da molti anni sia come istruttore, atleta ma soprattutto amico. Sono sostenuto anche da Starboard Italy e Prolimit per quanto riguarda il settore tecnico.
DOVE TI ALLENI SOLITAMENTE ?
Ad Igea Marina
HAI UNA PARTICOLARE ROUTNE O QUALCHE TIPOLOGIA PECULIARE DI ALLENAMENTO ?
Ormai da 4 anni sono allenato da Gianluca Caimmi con il quale abbiamo iniziato una preparazione sportiva a lungo termine che sono sicuro mi porterà dove voglio arrivare, negli ultimi anni sono migliorato parecchio grazie ai suoi consigli sulla tecnica e alimentari ed allenamenti mirati in acqua, palestra, corsa e nuoto.
DI SOLITO DI ALLENI DA SOLO O CON QUALCUN ALTRO ?
Di solito sono da solo, mi piacerebbe avere un compagno d’allenamento con il quale allenarmi insieme per perfezionare alcuni aspetti impossibile da ricreare da soli.
FAI UN PICCOLO BILANCIO DELLA PASSATA STAGIONE
Il 2017 è stato molto importante perché è proprio da questa stagione che ho iniziato a ragionare da professionista programmando ogni singola gara e obiettivi futuri senza, ovviamente, tralasciare il divertimento e passione che provo per questo sport e nel rivedere i soliti amici/nemici. Ho chiuso la stagione vincendo il campionato di Italian Sup League (anche se Giordano Bruno Capparella mi ha battuto meritevolmente agli assoluti); poi a Settembre ho partecipato alla tappa degli assoluti della FISW in Sardegna e li mi sono piazzato 4 assoluto; infine ho partecipato a 3 tappe dell’Eurotour ( St. Maxime , Bilbao , Fuerteventura ) dove mi sono confrontato con i migliori al mondo e ho imparato molto.
QUALE RITIENI CHE SIA STATA LA TUA MIGLIORE PERFORMANCE NELLE GARE DI ITALIAN SUP LEAGUE ? Indubbiamente la prima gara della stagione: la “Lignano SUP Marathon”.
PROSPETTIVE FUTURE ? :
Ho in mente di partecipare a più tappe Europee concedendomi anche qualche tappa italiana.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns#Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly

An impressive road map, with 5 victories and 3 second places allowed Filippo Mercuriali, athlete of the Romagna Paddle Surf team to deservedly stand as champion of the Elite 14 class of the “Italian SUP League” championship.
The consistency of the commitment and results of the young Romagnolo eventually rewarded him. In this 2017 he has been very successful for him and we have also seen him compete with the EUROTOUR champions and we are sure that this experience will help him in the next engagements of our new ISL 2018 championship.
Here is the full interview with our sample:

FIRST NAME:
Filippo Mercuriali
DATE OF BIRTH :
04/01/1994
WHERE DO YOU LIVE :
Bellaria Igea Marina
WHAT YOU DO IN LIFE:
Personal trainer at the gym
HOW DO YOU NEED TO SUP? WHAT DID YOU STOP THE WORLD OF RACES?
In 2013 I met Roberto Mandoloni, current manager of the ISL championship, who made me discover this discipline; shortly thereafter my uncontrollable passion for sport and challenges led me to compete, I still remember my first race at Igea Marina where I finished the 22nd of the amateurs with inflatable paddles and aluminum; too funny not to continue and see where I could get there.
WHAT TYPE OF US SUP TABLES? AND WHY USE THIS MODEL-BRAND?
For a year I have been using the 14’x23 “All Star of Starboard 2017 and I will reconfirm it for the whole 2018, I think it’s one of the best boards around when it comes to the Allround Board. I also have an 8’x28.5 “always of the Starboard with which I enjoy surfing the precious Adriatic waves. In addition you can not miss an inflatable 10’5 x 35 “Starboard for every fun trip or to try the Sup experience to more people.
ARE YOU SPONSORED BY ANY COMPANY OR YOU HAVE A BUSINESS PARTNERSHIP?
At the moment my official sponsor is the surf shop Nautica Urban in Igea Marina with which I collaborate for many years both as an instructor, athlete but above all a friend. I’m also supported by Starboard Italia and Prolimit for the technical sector.
WHERE ARE YOU TRAINING ONLY?
In Igea Marina
DO YOU HAVE A PARTICULAR ROUTNE OR SOME PLEASING TRAINING TYPES?
For 4 years I have been coached by Gianluca Caimmi with whom we have started a long-term sport preparation that I am sure will take me where I want to go, in recent years I have improved a lot thanks to his advice on technique and food and targeted workouts in the water, gym , running and swimming.
DO YOU ALONE TRAIN ONLY OR WITH ANY OTHER ONE?
I am usually alone, I would like to have a training partner with whom I can train together to perfect some aspects that can not be recreated on my own.
MAKE A SMALL BUDGET OF THE PASSED SEASON
The 2017 has been very important because it is from this season that I started to think as a professional planning every single race and future goals without, of course, neglecting the fun and passion that I feel for this sport and to review the usual friends / enemies. I closed the season by winning the Italian Sup League championship (even if Giordano Bruno Capparella has deservedly beat the Absolutes); then in September I participated in the stage of the FISW absolutes in Sardinia and I placed them 4 overall; Finally, I participated in three stages of the Eurotour (St. Maxime, Bilbao, Fuerteventura) where I was confronted with the best in the world and I learned a lot.
WHAT DO YOU FEEL THAT YOUR BETTER PERFORMANCE WAS IN THE ITALIAN SUP LEAGUE RACES? Undoubtedly the first race of the season: the Lignano Sup Marathon
FUTURE PERSPECTIVES ? :
I plan to take part in several European stages, granting me also some Italian stops.

Mercuriali.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns #Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly