Massimiliano Chiarello

Quindici anni, padovano e tanta voglia di misurarsi con i più forti. Ecco l’identikit di Massimiliano Chiarello; under 16 che nella passata stagione si è distinto nella categoria 12’6, laureandosi campione delle categorie 12’6 amatori e 12’6 under 16. Abbiamo fatto alcune domande al nostro giovane campione per conoscerlo meglio e capire quali sono i suoi progetti futuri.

Presentati:
Mi chiamo Massimiliano Chiarello, ho appena compiuto quindici anni e vivo a Padova.

Cosa fai nella vita?
Nella vita studio, faccio sup , corsa e nuoto.

Come ti sei avvicinato al sup? e cosa ti ha spinto al mondo delle gare?
Mi sono avvicinato al sup frequentando il “ windvillage” di Gimmi a Lignano Sabbiadoro, vicinissimo alla spiaggia in cui trascorro le vacanze estive e frequentato da diversi campioni di sup. Ho conosciuto questo sport nel 2013, mi è piaciuto molto fin da subito, e dal 2014 ho scoperto che c’erano delle gare della BIC per la mia età, così ho provato a farne qualcuna. Nel 2016, dopo la sup race di Lignano, ho comprato la mia prima tavola race, inoltre ho deciso di iniziare a fare gare un po’ più serie ed è così che ho deciso di partecipare ad un campionato, “ Italian Sup League”, per testare le mie capacità..
Aiutato dal mio compagno di pagaia Davide Raniero, con cui ho suddiviso la prima tappa del circuito, la Lignano sup marathon, ho intrapreso un tour per le varie tappe del campionato.

Che tipo di tavole da Sup usi? e perché usi quel modello-marca?
Uso una BIC worldseries 12’6, tavola che ho preso da Federico Benettolo. Ho deciso di prendere questo modello valutando, aiutato dai miei genitori nella scelta tra le tavole che ho avuto la possibilità di provare e giudicare a Lignano, quella che mi si confaceva maggiormente.

Sei sponsorizzato da qualche azienda o hai delle partnership commerciali?
No, ho avuto qualche contatto con Rossella della BIC SPORT, ma al momento non ho nessuno sponsor, paga la mamma!

Dove ti alleni solitamente? D’estate mi alleno a Lignano, mentre durante l’anno vado sui fiumi di Padova.

Ti alleni da solo o in compagnia di qualcun altro? Esco con mia sorella Alessandra Chiarello , ogni tanto ho fatto qualche allenamento con Federico Benettolo, ma anche Francesco Leggio mi ha dato qualche consiglio quest’estate. Mi piace anche allenarmi da solo per vedere fino a che punto mi posso spingere.

Hai una particolare routine o qualche tipologia peculiare di allenamento?
Un allenamento simile a quello che spesso si utilizza per la corsa, ossia tratti di percorso ad una velocità abbastanza elevata per poi fare qualche metro con più calma.

Fai un piccolo bilancio della passata stagione. In questa mia prima stagione ho cercato di impegnarmi al massimo combinando il sup allo studio, non è stato facile ma a quanto pare qualche risultato l’ho ottenuto! Quest’estate mi sono allenato e ho seguito tutti i suggerimenti che atleti come Davide Ionico, Federico Benettolo, Francesco Leggio ecc… mi hanno dato, andando dalla tecnica di pagaiata fino al tipo di allenamento specifico. Sono riuscito a portarmi a casa il titolo di 1° classificato 12’6 amatoriale e di 1° classificato 12’6 under 16! quindi diciamo che sono soddisfatto e che di sicuro darò ancora di più il prossimo anno… sono solo all’inizio.

Quale ritieni che sia stata la tua migliore performance nelle gare di ISL?
La mia migliore performance… diciamo che sono soddisfatto soprattutto della Sup Race Grado dove ho portato a casa il 1° posto senza particolari allenamenti, perché in quel periodo ero impegnato con corsi scolastici, ma semplicemente… dando il massimo!

Prospettive future? Si, diciamo che ho intenzione di continuare con il 12’6 facendo gare long distance fino a quando avrò 16 anni.. successivamente penso di partire con un 14! e soprattutto di imparare e migliorarmi nella tecnica.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns#Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly

Sixteen years, Paduan and a great desire to compete with the strongest. Here is the identikit of Massimiliano Chiarello; under 16 who last season in the 12’6 category, graduating champion of the 12’6 amatori and 12’6 under 16. We asked some questions to our young champion to get to know him better and understand what his future plans are.

Introduce yourself:
My name is Massimiliano Chiarello, I just turned fifteen and I live in Padua.

What do you do in life?
In my study life, I do sup, run and swim.

How did you approach sup? and what pushed you to the racing world?
I approached the sup attending the “windvillage” of Gimmi in Lignano Sabbiadoro, very close to the beach where I spend the summer holidays and attended by several champions of sup. I met this sport in 2013, I loved it right away, and from 2014 I discovered that there were some BIC races for my age, so I tried to make some of them. In 2016, after the sup race in Lignano, I bought my first race table, also I decided to start making races a bit more serious and that’s how I decided to participate in a championship, “Italian Sup League”, to test my skills ..
Aided by my paddle-mate Davide Raniero, with whom I divided the first stage of the circuit, the Lignano sup marathon, I embarked on a tour for the various stages of the championship.

What kind of tables do you use? and why do you use that model-brand?
I use a BIC worldseries 12’6, a table I took from Federico Benettolo. I decided to take this model evaluating, helped by my parents in the choice between the tables that I had the opportunity to try and judge in Lignano, the one that suited me most.

Are you sponsored by some company or do you have business partnerships?
No, I’ve had some contact with Rossella from BIC SPORT, but at the moment I do not have any sponsors, pay mom!

Where do you usually train? In the summer I train in Lignano, while during the year I go on the rivers of Padua.

Do you train alone or in company with someone else? I go out with my sister Alessandra Chiarello, every now and then I did some training with Federico Benettolo, but also Francesco Leggio gave me some advice this summer. I also like training myself to see how far I can push myself.

Do you have a particular routine or some peculiar type of training?
A workout similar to the one that is often used for running, ie sections of the route at a high enough speed to then do a few meters with more calm.

Make a small assessment of the past season. In my first season I tried to make the most of combining the sup to the study, it was not easy but apparently some results I got it! This summer I trained and I followed all the suggestions that athletes like Davide Ionico, Federico Benettolo, Francesco Leggio etc … they gave me, going from the paddling technique to the type of specific training. I managed to bring home the title of 1st place 12’6 amateur and 1st place 12’6 under 16! so let’s say I’m satisfied and that I will certainly give even more next year … I’m only at the beginning.

Which do you think was your best performance in ISL races?
My best performance … let’s say I’m satisfied above all with the Sup Race Rank where I took home the 1st place without any particular training, because at that time I was busy with school classes, but simply … giving my best!

Future perspectives? Yes, let’s say I’m going to continue with 12’6 doing long distance races until I’m 16 .. I think I’ll start with a 14! and above all to learn and improve my technique.

Filippo Mercuriali


Un ruolino di marcia impressionante, con 5 vittorie e 3 secondi posti hanno permesso a Filippo Mercuriali, atleta del team Romagna Paddle Surf di imporsi meritatamente come campione della classe Elite 14 del campionato “Italian SUP League”.
La costanza dell’impegno e dei risultati del giovane Romagnolo alla fine l’hanno premiato. In questo 2017 per lui pieno di ottimi risultati lo abbiamo visto misurarsi anche con i campioni dell’EUROTOUR (The Euro Tour) e siamo sicuri che questa esperienza gli sarà d’aiuto nei prossimi impegni del nostro nuovo campionato ISL 2018.
Ecco a voi l’intervista integrale col nostro campione:

NOME:
Filippo Mercuriali
DATA DI NASCITA :
01-04-1994
DOVE VIVI :
Bellaria Igea Marina
COSA FAI NELLA VITA:
Personal trainer in palestra
COME TI SEI AVVICINATO AL SUP ? E COSA TI HA SPINTO AL MONDO DELLE GARE?
Nel 2013 ho conosciuto Roberto Mandoloni, attuale responsabile del campionato ISL, il quale mi ha fatto scoprire tale disciplina; da li a poco la mia passione irrefrenabile per lo sport e le sfide mi hanno portato a gareggiare, mi ricordo ancora la mia prima gara a Igea Marina dove finii 22esimo degli amatori con gonfiabile e pagaia in alluminio; troppo divertente per non continuare e vedere dove sarei potuto arrivare.
CHE TIPO DI TAVOLE DA SUP USI ? E PERCHE’ USI QUEL MODELLO-MARCA?
Da un anno utilizzo il 14’x23” All Star della Starboard 2017 e lo riconfermerò anche per tutto il 2018, penso sia una delle tavole migliori in circolazione se si parla di Allround Board. Ho anche una 8’x28,5” sempre della Starboard con la quale mi diverto a surfare le preziose onde adriatiche. In più non può mancare un gonfiabile 10’5 x 35” Starboard per ogni gita divertente o per far provare l’esperienza del Sup a più persone.
SEI SPONSORIZZATO DA QUALCHE AZIENDA O HAI DELLE PARTNERSHIP COMMERCIALI ?
Al momento il mio sponsor ufficiale è il negozio di surf Nautica Urban a Igea Marina con il quale collaboro da molti anni sia come istruttore, atleta ma soprattutto amico. Sono sostenuto anche da Starboard Italy e Prolimit per quanto riguarda il settore tecnico.
DOVE TI ALLENI SOLITAMENTE ?
Ad Igea Marina
HAI UNA PARTICOLARE ROUTNE O QUALCHE TIPOLOGIA PECULIARE DI ALLENAMENTO ?
Ormai da 4 anni sono allenato da Gianluca Caimmi con il quale abbiamo iniziato una preparazione sportiva a lungo termine che sono sicuro mi porterà dove voglio arrivare, negli ultimi anni sono migliorato parecchio grazie ai suoi consigli sulla tecnica e alimentari ed allenamenti mirati in acqua, palestra, corsa e nuoto.
DI SOLITO DI ALLENI DA SOLO O CON QUALCUN ALTRO ?
Di solito sono da solo, mi piacerebbe avere un compagno d’allenamento con il quale allenarmi insieme per perfezionare alcuni aspetti impossibile da ricreare da soli.
FAI UN PICCOLO BILANCIO DELLA PASSATA STAGIONE
Il 2017 è stato molto importante perché è proprio da questa stagione che ho iniziato a ragionare da professionista programmando ogni singola gara e obiettivi futuri senza, ovviamente, tralasciare il divertimento e passione che provo per questo sport e nel rivedere i soliti amici/nemici. Ho chiuso la stagione vincendo il campionato di Italian Sup League (anche se Giordano Bruno Capparella mi ha battuto meritevolmente agli assoluti); poi a Settembre ho partecipato alla tappa degli assoluti della FISW in Sardegna e li mi sono piazzato 4 assoluto; infine ho partecipato a 3 tappe dell’Eurotour ( St. Maxime , Bilbao , Fuerteventura ) dove mi sono confrontato con i migliori al mondo e ho imparato molto.
QUALE RITIENI CHE SIA STATA LA TUA MIGLIORE PERFORMANCE NELLE GARE DI ITALIAN SUP LEAGUE ? Indubbiamente la prima gara della stagione: la “Lignano SUP Marathon”.
PROSPETTIVE FUTURE ? :
Ho in mente di partecipare a più tappe Europee concedendomi anche qualche tappa italiana.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns#Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly

An impressive road map, with 5 victories and 3 second places allowed Filippo Mercuriali, athlete of the Romagna Paddle Surf team to deservedly stand as champion of the Elite 14 class of the “Italian SUP League” championship.
The consistency of the commitment and results of the young Romagnolo eventually rewarded him. In this 2017 he has been very successful for him and we have also seen him compete with the EUROTOUR champions and we are sure that this experience will help him in the next engagements of our new ISL 2018 championship.
Here is the full interview with our sample:

FIRST NAME:
Filippo Mercuriali
DATE OF BIRTH :
04/01/1994
WHERE DO YOU LIVE :
Bellaria Igea Marina
WHAT YOU DO IN LIFE:
Personal trainer at the gym
HOW DO YOU NEED TO SUP? WHAT DID YOU STOP THE WORLD OF RACES?
In 2013 I met Roberto Mandoloni, current manager of the ISL championship, who made me discover this discipline; shortly thereafter my uncontrollable passion for sport and challenges led me to compete, I still remember my first race at Igea Marina where I finished the 22nd of the amateurs with inflatable paddles and aluminum; too funny not to continue and see where I could get there.
WHAT TYPE OF US SUP TABLES? AND WHY USE THIS MODEL-BRAND?
For a year I have been using the 14’x23 “All Star of Starboard 2017 and I will reconfirm it for the whole 2018, I think it’s one of the best boards around when it comes to the Allround Board. I also have an 8’x28.5 “always of the Starboard with which I enjoy surfing the precious Adriatic waves. In addition you can not miss an inflatable 10’5 x 35 “Starboard for every fun trip or to try the Sup experience to more people.
ARE YOU SPONSORED BY ANY COMPANY OR YOU HAVE A BUSINESS PARTNERSHIP?
At the moment my official sponsor is the surf shop Nautica Urban in Igea Marina with which I collaborate for many years both as an instructor, athlete but above all a friend. I’m also supported by Starboard Italia and Prolimit for the technical sector.
WHERE ARE YOU TRAINING ONLY?
In Igea Marina
DO YOU HAVE A PARTICULAR ROUTNE OR SOME PLEASING TRAINING TYPES?
For 4 years I have been coached by Gianluca Caimmi with whom we have started a long-term sport preparation that I am sure will take me where I want to go, in recent years I have improved a lot thanks to his advice on technique and food and targeted workouts in the water, gym , running and swimming.
DO YOU ALONE TRAIN ONLY OR WITH ANY OTHER ONE?
I am usually alone, I would like to have a training partner with whom I can train together to perfect some aspects that can not be recreated on my own.
MAKE A SMALL BUDGET OF THE PASSED SEASON
The 2017 has been very important because it is from this season that I started to think as a professional planning every single race and future goals without, of course, neglecting the fun and passion that I feel for this sport and to review the usual friends / enemies. I closed the season by winning the Italian Sup League championship (even if Giordano Bruno Capparella has deservedly beat the Absolutes); then in September I participated in the stage of the FISW absolutes in Sardinia and I placed them 4 overall; Finally, I participated in three stages of the Eurotour (St. Maxime, Bilbao, Fuerteventura) where I was confronted with the best in the world and I learned a lot.
WHAT DO YOU FEEL THAT YOUR BETTER PERFORMANCE WAS IN THE ITALIAN SUP LEAGUE RACES? Undoubtedly the first race of the season: the Lignano Sup Marathon
FUTURE PERSPECTIVES ? :
I plan to take part in several European stages, granting me also some Italian stops.

Mercuriali.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns #Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly

RANKING FINALE 2017

RANKING FINALE 2017:
La sesta edizione della gara Natalizia XMAS SUP CUP 2017 ha concluso la prima stagione agonistica di “Italian SUP League”, decretando i campioni del Ranking 2017.
La gara della scorsa domenica si è svolta in un clima leggermente “freschino” però la simpatia dei partecipanti, alcuni anche con costumi davvero fantasiosi, l’aria di festa e un po’ di sano agonismo hanno riscaldato la giornata. Se volete vedere le foto le trovate tutte sulla pagina della Romagna Paddle Surf.
Ringraziamo tutti coloro che si sono impegnati nell’organizzazione del campionato, gli sponsor ma soprattutto gli atleti e gli amatori che hanno sostenuto e partecipato numerosi ad ogni tappa del circuito.
Nelle foto trovate l’intera classifica divisa per classe d’appartenenza.
Con l’occasione vi anticipo che nel prossimo post avremo un’intervista con il campione della classe Elite 14’ Filippo Mercuriali.

#italiansupleague #kingiiitalia #magicpaddlehouse #robertoriccidesigns#Safesup #reptilesup #tomcaruso #starboarditaly

FINAL RANKING 2017
The sixth edition of the XMAS SUP CUP 2017 Christmas competition ended the first season of the “Italian SUP League”, decreeing the 2017 Ranking champions.
The race last Sunday was held in a slightly cold climate, but the sympathy of the participants, some even with really imaginative costumes, the festive air and a bit of healthy competition have warmed up the day. If you want to see the photos you can find them all on the page of Romagna Paddle Surf.
We thank all those who have committed themselves to the organization of the championship, the sponsors but especially the athletes and amateurs who have supported and participated in numerous at each stage of the circuit.
In the photos you find the whole ranking divided by class of membership.
On this occasion, I anticipate that in the next post we will have an interview with the Elite 14 ‘Filippo Mercuriali class.

NUOVO RESPONSABILE UFFICIO STAMPA ISL

NUOVO RESPONSABILE UFFICIO STAMPA ISL

La direzione del campionato “Italian SUP League” è lieta di annunciare la nomina di Simone Tugnoli Peron a responsabile dell’ufficio stampa.

Poche brevi domande:

– CHI SEI E COME TI SEI AVVICINATO AL SUP ED AD ITALIAN SUP LEAGUE?
Ciao a tutti, mi chiamo Simone ho 32 anni abito a Ferrara e sono molto orgoglioso di poter dare il mio contributo al movimento del SUP Italiano ed al nostro campionato Italian SUP League.
La mia passione per il SUP si è sviluppata molto in fretta… Una serie di problemi muscolari mi hanno costretto ad abbandonare la corsa e mi sono avvicinato prima al Windsurf, poi dato che spesso gli orari del vento non coincidevano con i miei mi sono interessato al SUP. Dopo poco ho capito che potevo migliorare, mi sono appassionato, ho conosciuto un bel gruppo di amici che mi ha accolto a braccia aperte nell’ambiente delle gare ed eccomi qua.

– QUALE SARÀ IL TUO RUOLO ALL’INTERNO DI ISL?
Il mio ruolo sarà quello di informare attraverso i diversi canali di comunicazione su tutto ciò che riguarda il campionato, e non solo. Curerò in maniera particolare i social, anzi approfitto dell’occasione per invitare tutti gli amici a seguire la pagina facebook ed il profilo instagram. A breve comincerò a fare uno o due post a settimana, magari qualcuno in più vicino alle gare. Cercherò di essere un pochetto, passatemi il termine, “colorato” nel senso che non mi limiterò a dare dei semplici comunicati di servizio (date, classifiche ecc…) ma vorrei anche far conoscere i diversi aspetti del nostro campionato, con interviste agli atleti principali ed emergenti, report e presentazione degli sponsor e delle location delle nostre gare ed eventi.

– COSA PENSI DI ITALIAN SUP LEAGUE?
Italian Sup League è nato in un momento di difficoltà e di caos che si era creato all’interno del nostro sport per le varie diatribe fra le diverse federazioni. Ha risposto alle esigenze di chi, come me, aveva piacere di competere con gli altri atleti Italiani, in totale relax ed in una cornice di poche e semplici regole date dal campionato. Lo scopo di ISL è di promuovere lo sport e di far divertire tutti gli appassionati e, pechè no, creare e far crescere i giovani che domani saranno il futuro del nostro sport. Lo scorsa stagione hanno partecipato al nostro circuito oltre 350 atleti ed amatori da tutta Italia e dall’estero, nonchè il campione Australiano Michael Boooth, le tappe sono state numerose e abbiamo introdotto nuovi format come il Triathlon SUP sempre con l’obiettivo di reclutare nuovi atleti.
Diciamoci la verità, il SUP in Italia conta ancora pochi appassionati, quindi se diamo l’occasione a più persone di misurarsi e partecipare ad eventi vicino casa, creiamo un ambiente sano e sportivo dove far crescere lo sport. E di questo sono sicuro ne trarremo tutti giovamento. Perciò seguite i Social, mettete un bel “MI PIACE” e ci vediamo ai prossimi eventi di ITALIAN SUP LEAGUE!

17 DICEMBRE – XMAS SUP CUP

Seguite l’evento su facebook

https://www.facebook.com/events/1728296070807356/


Il natale si avvicina e come ogni anno non può mancare a Bellaria Igea Marina l’appuntamento più birrazzo dell’inverno, la regata di Stand up Paddle in una delle spiaggie più suggestive della riviera romagnola.

Gli appassionati, provenienti da tutta Italia, non temono le fredde acque dell’adriatico; giovani, amatori e professionisti tutti in mare per affrontare questa appassionante gara all’insegna del divertimento e dell’agonismo.

Le sorprese non macheranno in questa 6° edizione della Xmas Sup Cup. Il bellissimo presepe di sabbia, il pasto tipico e il vin brulè faranno da cornice all’evento donandogli un’aria di familiarità unica.

Ricordiamo a tutti gli atleti che durante l’evento sarà premiata la Ranking Nazionale 2017 del Circuito ITALIAN SUP LEAGUE.

Evento in collaborazione con:
– Nautica Urban
– associazione Viv’Igea
– Bellaria Igea Marina Creatori di Emozioni

Info e Programma a breve…
http://www.romagnapaddlesurf.it/eventi/xmas-sup-cup-2017
Stand Up Your Life!


ISCRIZIONE ONLINE



16-17 SETTMBRE – SUP LONGA – TORBOLE

SEGUITE L’EVENTO SU FACEBOOK

La prima edizione della SUP Longa, con un montepremi di 5000€, prenderà vita il 16 e il 17 settembre sulle acque del Garda Trentino.
Durante l’evento ci saranno due percorsi disponibili:
SUP Long Distance Race: Partenza dal Circolo Surf Torbole direzione Riva del Garda. Si gira intorno al Canale della Rocca e si ritorna al circolo. Circa 9 km.
SUP Short Distance Race Fun Class: Partenza dal Circolo Surf Torbole fino al Lido di Arco e ritorno. Circa 2 km.

Inoltre sarà possibile partecipare alla Beach Race: K.o. System con massimo 8 Heat, circa 400 m direttamente davanti al Circolo Surf Torbole.

Ecco il programma
Sabato 16 settembre: 11.00-13.00: iscrizioni Beach Race/Long Distance e distribuzione delle lycra numerate.
11.00-18.00: Test gratuiti delle nuove tavole Sup e Paddel delle marche espositrici14.00: Skipper meeting Beach Race e divisione nelle heats
15.00: Partenza Beach race
18.00: Premiazione Beach race
18.30: Pasta party per tutti I partecipanti e accompagnatori al Circolo Surf Torbole
Domenica 17 settembre:
8.00-10.00: Iscrizioni Long Distance / Short Distance Fun Class e distribuzione delle lycra numerate.
10.00-15.00: Test gratuiti delle nuove tavole Sup e Paddle delle marche espositrici
10.00: Skipper meeting Long Distance
10.30: Partenza Long Distance e Short distance fun class
15.00 circa: Premiazione